Crea sito

Puez

Partenza e arrivo: Selva di Val Gardena (1560 m)

Dislivello: 850 m

Tempo: 5/6 h

Da Selva Gardena (Wolkenstein, 1563 m) si seguono le indicazioni che conducono all’imbocco della Vallunga (1620 m, 1,8 km dal centro, 0.30 ore) dov’è un piccolo posteggio (altri parcheggi alla partenza della cabinovia Dantercépies).

Dal posteggio si segue il viottolo di fondovalle che tocca la chiesetta di San Silvestro (St. Sylvester, 1632 m), il Plan Ciasòta e il Pra da Ri (1790 m, 0.45 ore) dove si lascia a sinistra il sentiero che proponiamo per il ritorno. Traversato il pianoro si raggiunge il Plan Ciajeies (1850 m), ai piedi delle pareti del Col Turond (sopra la bastionata che chiude la valle appare la bandiera del rifugio Pùez). Si continua per un sentiero via via più ripido tra pini cembri, larici e mughi, che passa alla base (1980 m, 0.45 ore) della ripidissima Val Culea, supera la Fontana Zirmei e sale a un terrazzo di pascoli che offre un bel colpo d’occhio sulla Vallunga. Altre svolte, una lunga salita a mezzacosta e dei tornanti portano alla base delle rocce e a un canalone, che si risale fino ai pascoli e al rifugio Pùez (2475 m, 1.15 ore).

Si riparte verso ovest per il sentier a mezzacosta (segnavia 16 e AV 2) che lascia a destra il tracciato per la Punta Orientale del Pùez, corre sopra le pareti che precipitano verso la Vallunga, gira un secondo crinale e raggiunge la conca erbosa dell’Alpe di Pùez (Munt de Pùez).
A un bivio (2420 m, 0.30 ore) si lascia a destra l’Alta Via e si scende in un severo vallone che permette di superare le pareti. Sbucati sulle ghiaie si obliqua lungamente verso destra, si superano i primi larici e si raggiunge un vallone secondario.

Continuando in un rado bosco e traversando un profondo canalone ghiaioso si torna al Pra da Ri (1790 m, 1 ora). Per il viottolo dell’andata si torna al posteggio (0.45 ore).

 

 

Contatti utili:

www.valgardena.it
[email protected]
Tel: 0471 777 777

Foto: Val Gardena Marketing