Crea sito

Bivacco Paolo e Nicola

Partenza: Boh! comunque sulla strada che finisce sul sentiero per arrivare dal bivacco

Tappa: Biv. Paolo e Nicola

Arrivo: Dove abbiamo lasciato la macchina(scusate l'imprecisione ma abbiamo dovuto fare un cambio di programma a causa di operazioni forestali)

2 giorni

Partenza Sabato 14 ore 13:00 da Castel San Pietro. Arrivo a Predazzo alle 17:00 con una sosta in Autogrill. Causa operazioni forestali abbiamo dovuto lasciare la macchina 50 min prima del previsto.  Attraversato la prima parte di bosco all’indicazione per “Il Bosco Che suona” la valle si apre e il bosco lascia spazio a prati e sulla sinistra ad un ex cimitero di guerra. Il bosco però ricompare e per buona parte il tragitto è sotto gli alberi. Il percorso è tutto in salita anche se per la maggior parte non ripida. Anche se l’indicazione nella valle indica 2 ore di cammino a causa della neve e di un passo non proprio spedito in 4 ore e mezza  siamo arrivati al bivacco. A quota 1900-2000 mt. il  bosco sparisce e lascia spazio all’ambiente di alta montagna. A questo punto la salita si fa dura e se poi c’è anche la neve  la fatica si fa sentire. Dopo un’estenuante camminata su per la montagna con 30-40 cm di neve siamo finalmente arrivato alle 21:30 al bivacco. La sera abbiamo cucinato il risotto e mangiato qualche panino.

Il bivacco devo dire che è uno di quelli messi meglio e ha addirittra una stufa, un forno ed una legnaia quindi se si usa la legna e meglio prenderne di nuova più a valle.
La mattina dopo sveglia alle 8 e partenza con calma verso le 9. La discesa si mostra molto meno faticosa della salita e infatti alle 11:30 siamo alla macchina senza complicazioni. All'inizio l'idea era di ritornare facendo un percorso diverso ma vista la presenza di molta neve abbimo optato per un percorso più corto anche per arrivare a casa per un orario decente.